FORMAZIONE SULLA DIDATTICA PER LA PRIMA INFANZIA

Musicali si cresce propone percorsi di formazione sullo studio e l’ approfondimento di possibili percorsi musicali con bambini da 0 a 3 anni secondo la Music Learning Theory

Il percorso formativo è rivolto a insegnanti, educatori, musicisti, musicoterapeuti e a chiunque voglia avvicinarsi al mondo della didattica della musica per la primissima infanzia. Un percorso di formazione per conoscere attraverso la pratica la Music Learning Theory e acquisire le competenze trasversali che l’attività musicale con i bambini nella primissima infanzia richiede. La Music Learning Theory di Edwin Gordon, arricchita dai contributi di numerosi studiosi e ricercatori americani, evidenzia come un’educazione musicale mirata, condotta nei primissimi anni di vita, possa arricchire le potenzialità espressive del bambino. Attraverso un’esperienza daiconnotati affettivo-relazionali il bambino impara a “pensare” musicalmente e ad esprimersi attraverso il linguaggio musicale senza forzature alcune.

 

 

 

Il lavoro toccherà i seguenti ambiti:

sfera relazionale: la relazione adulto bambino (operatore bambino-genitore bambino), la gestione dei gruppi al nido (educatrici/operatori musicali), la gestione dei gruppi genitori-bambini e operatori musicali;

sfera della musicalità: lo specifico dell’early childhood music learning theory, gli stili d’improvvisazione in musica (attraverso la vocalità);

sfera del gesto-movimento: Studio e approfondimento delle tecniche di movimento associate alla musica secondo la teroria di R. Laban e di J. Dalcroze.

 

Il corso si articola in 3 moduli

1° modulo. Introduzione al lavoro musicale con i bambini 0-3 anni. Presupposti di base sul piano musicale, corporeo e relazionale.

2° modulo. La sfera del corpo. Lavori teorico-pratici sulla correlazione musica-movimento: l’esplorazione e la gestione dello spazio corporeo individuale, dello spazio condiviso e dello spazio fisico circostante. La teoria del Movimento di R. Laban. La sfera della musicalità. Lo specifico della Music Learning Theory. Attività teorico-pratiche sui modi (melodia) e sui metri (ritmo). Pratica sui pattern melodici e ritmici. Attività teorico-pratiche sulle fasi di sviluppo e apprendimento musicale del bambino da 0 a 3 anni.

3° modulo. La sfera relazionale. Attività teorico-pratiche per favorire lo sviluppo di una relazione di gruppo funzionale e armonica, in cui ogni partecipante (genitore, bambino, operatore, educatore) sia invitato, aiutato  a esprimere le proprie risorse e potenziaità. Dalla teoria dello sviluppo emotivo/funzionale di S. Greenspan, i modelli teorici di riferimento saranno la Gestal Therpaphy di  F. Perls (concetto del “qui e ora”), la PNL Umanistica integrata di M. Scardovelli. La Musica e la Fiaba: Musica e racconto, come  creare i presupposti per lavorare con il contesto fantastico e la musica, dalla Music Learning Theory ad altri metodi di animazione musicale.